Eseguito stanotte presso l’ospedale Garibaldi-Nesima un prelievo di cornee su un paziente di 63 anni, deceduto qualche ora prima presso l’Hospice del medesimo nosocomio. A eseguire l’operazione è stata un’equipe multidisciplinare coordinata dalla Responsabile aziendale per i trapianti, Ilenia Bonanno e dal referente di presidio, Stefano Bordoni. L’intervento è stato condotto dalle mani esperte di Giovanni Cascone, oculista del Garibaldi-Nesima, appositamente assistito dall’infermiera Agata Trifilo. Le cornee prelevate sono state immediatamente inviate presso la Banca degli occhi di Palermo, dove saranno conservate in attesa di essere utilizzate.

Con il prelievo di stanotte, l’Arnas Garibaldi si conferma al primo posto in Sicilia per la donazione delle cornee, dato peraltro supportato dalle statistiche ufficiali del Centro regionale trapianti.

“La cultura della donazione – spiega Giorgio Santonocito, direttore generale dell’Arnas Garibaldi – va sposata e incentivata adeguatamente. Dobbiamo lavorare tutti insieme nella medesima direzione, affinché la nostra regione possa arrivare presto ai livelli di quelle più virtuose in Europa. Il prelievo di questa notte è il frutto della sensibilità di persone altruiste, capaci di compiere gesti straordinari a beneficio del prossimo. Vorrei anche ringraziare quanti, medici e infermieri, si sono prodigati per raggiungere un risultato talmente importante da porre la nostra azienda ospedaliera al vertice di una così lodevole classifica”.