Ancora più bella delle edizioni precedenti, si è svolta anche quest’anno la festa dei pargoletti nati in ospedale nel corso dell’anno. Tra musica, mascotte, palloncini, panettoni e tanto divertimento, la manifestazione organizzata dal Dipartimento Materno-Infantile ha messo ieri in archivio la sua tredicesima edizione, puntando sul valore della nascita e accendendo i riflettori su sulla difficile questione della pace e dell’integrazione, anche attraverso il significativo contributo dei rappresentanti locali delle più grandi religioni del pianeta, intervenuti con un toccante “dialogo per la pace”. Il cospicuo numero di invitati, circa duemila pargoletti arrivati in compagnia dei loro genitori, hanno ricevuto tantissimi gadget e la maglietta commemorativa dell’evento, partecipando in maniera attiva alla festa tra re magi, zampognari e tanti papà Natale, anche per la gioia degli stessi operatori sanitari che li hanno aiutati a venire al mondo e assistiti con amore. Lo spettacolo organizzato dal Garibaldi ha contato numerose esibizioni, alcune delle quali davvero commoventi. Dopo l’accoglienza della banda musicale “Città di Scordia”, diretta da Gino Calleri, l’evento ha visto la partecipazione dell’Accademia “Danse la vie” con il musical “Suite dello schiaccianoci” e la direzione artistica di Giusy Vittorino, oltre che l’esibizione della “Giovane Orchestra e coro” dell’Istituto comprensivo “Diaz-Manzoni”, diretta da Melina Di Stefano, e dell’Associazione Italiana Persone Down, che ha proposto lo spettacolo “Disco fest” con la direzione di Anna Firrarello. A condurre l’evento natalizio è stata Barbara Busà, farmacista della stessa struttura ospedaliera.

Nel corso della festa, i piccoli protagonisti hanno anche potuto ritirare un simbolico attestato di nascita alla presenza del Sindaco di Catania, Enzo Bianco, che ha colto anche l’occasione per porgere agli intervenuti gli auguri di Natale.

Infine, a conclusione della giornata, sulle note delle musiche della banda musicale “Street band”, il Direttore Generale dell’Arnas “Garibaldi”, Giorgio Santonocito, e il Direttore del Dipartimento Materno-Infantile, Giuseppe Ettore, hanno ringraziato i genitori dei bambini, gli operatori sanitari e quanti ogni giorno, anche da volontari, si spendono all’interno della struttura sanitaria.

Un momento della festa